I miei pensieri #covid

1 Condivisioni
1
0
0
0

In queste settimane a casa, ho scritto sul mio diario tutti quei pensieri che ripetutamente bussano alla mia mente, per non dimenticare cosa sto provando. Ho scritto per tutte le persone che da anni si affidano a me, a noi come agenzia viaggi o per quelle che era la prima volta e si sono viste sfumare il “viaggio della vita”.

Come ben sapete, è tempo di stare a casa. Continuate a farlo, non c’è da scherzare. Là fuori c’è chi lotta, chi lavora per l’umanità e chi purtroppo non ce l’ha fatta. A loro va il nostro amore e il nostro massimo rispetto.

Provo tristezza e preoccupazione di dover discutere a distanza con chi, fino a qualche settimana fa, costruivo sogni, per colpa di decisioni e leggi emanate per tutelare tutti quanti.

Mesi e mesi di lavoro, oserei dire, di passione che vengono cancellati con un click. Ho sempre voluto viaggiare con i miei clienti. Ho sempre costruito il viaggio che gli assomigliasse il più possibile, come un abito su misura da indossare per le occasioni speciali. Ho sempre voluto sapere come procedeva la loro vacanza e se si stavano divertendo, appena rientrati a casa li contattavo. Non so, ma senza accorgermene, era come avere tanti figli in giro per il mondo e io esploravo anche grazie ai loro occhi. Ora sento un enorme “vuoto”.

Sto gestendo tutte le prenotazioni insieme alle mie colleghe, in 7 da casa a supportarvi. Ho ricreato una scrivania più simile alla mia e ho rubato qualche guida a Giovanni per sentirmi “a casa”. Perchè CASA è anche quel posto dove sogni, da sola o insieme a qualcuno, ma continui a farlo.

Non vedo l’ora di tornare a vedervi e di posticipare quei desideri a tempi migliori.

A condividere il mio mondo e il nostro mondo insieme a voi.

Con affetto

Licia

1 Condivisioni
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe piacerti anche