corno grande abruzzo gran sasso

Trekking da Campo imperatore in Abruzzo

Ti raccontiamo la salita al Corno Grande da Campo Imperatore e la possibilità di tanti trekking in partenza da quella bellissima e vasta area.
1 Condivisioni
1
0
0
0

Ti raccontiamo la salita al Corno Grande da Campo Imperatore e la possibilità di tanti trekking in partenza da quella bellissima e vasta area.

Il nostro tour coast to coast inizia dal voler andare qui, sul Gran sasso. Da amanti delle Dolomiti e dei nostri appennini volevamo esplorare queste vette a noi sconosciute. Campo Imperatore affascina tutti i viaggiatori per la sua vastità, il silenzio e la genuina primordialità.

Capanne di pietra, recinti per gli animali e chiese testimoniano la forte cultura pastorale della zona. Ancora oggi si possono incontrare greggi di pecore e bestiame vario a pascolare nella vallata, il nostro incontro già scritto con Cesidio, ne è la conferma. Cesidio ha colorato a tinte vivaci il nostro terzo ritorno lì in 3 giorni!

Tanti sono i percorsi di trekking da poter fare in questo lembo di terra del centro Italia, tutti immersi in infinite praterie verdeggianti e perfettamente segnalati.

Quale trekking a Campo Imperatore

Noi abbiamo deciso di salite sulla vetta più alta, ossia il Corno grande a 2912 mt partendo dall’osservatorio a Campo imperatore, raggiungibile sia in auto sia con funivia da Fonte cerreto al costo di 10 euro a/r. Biglietto acquistabile in loco a fianco della funivia.

Il trekking sembra duri 2.10 ma in realtà ne dura almeno 3, a meno che tu non corra e non ti fermi nemmeno un secondo e abbia un fiato da paura!

Non è un trekking semplice, anzi, è adatto ad escursionisti esperti e che camminano da anni in montagna ed è da affrontare solo con meteo soleggiato e senza troppo vento. Consiglio di controllare assolutamente prima della partenza il meteo e di contattare una guida ambientale escursionistica che possa accompagnarvi durante l’escursione per innumerevoli ragioni. Vi consiglio le Gae di Abruzzo wild e di consultare il sito del PN Gran Sasso e Monti della Laga. Per maggiori dettagli sull’escursione cliccate qui.

Il dislivello è di circa 800 mt in 3 ore e il sentiero è sassoso e difficile sia in salita sia in discesa per chi non è pratico. Consiglio di non portare bambini se non con imbracatura legato all’adulto.

Quanto soggiornare vicino a Campo Imperatore

Durata del soggiorno: 3 notti solo dedicate al trekking e ai borghi qui attorno di Santo Stefano di Sessanio, Rocca Calascio e Castel Del Monte. Ah dimenticavo, ovviamente una breve visita all’Aquila.

Dove dormire

Vi consigliamo il B&b la Meta da Serafino e sua moglie, ottima colazione energica e molto disponibili e accoglienti. Si trova nella località di Tempera, se decidi di soggiornare qui avvisaci che avvisiamo volentieri i proprietari!

Se non hai voglia di camminare puoi tranquillamente seguire la strada e tenere la destra e arriverai nella piana degli street food tra arrosticini, caravan, cavalli e griglie fumanti!

1 Condivisioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe piacerti anche

Cicloturismo sul Po nella Bassa Reggiana

Se hai voglia di conoscere la Bassa Reggiana ti suggerisco di passare per questi luoghi, osservarli e spenderci del tempo. Oggi ti suggerisco un bel giro in bicicletta in partenza da Reggiolo, che tocchi le Valli di Novellara, Gualtieri, Guastalla e poi ritorni da dove sei partito